Screensaver – Flurry v1.1.1

Lo screensaver che vi proponiamo stavolta si chiama Flurry. Si tratta di uno screensaver dagli effetti unici e straordinari che è gia presente sia su Mac OS X, sia su diverse distribuzioni di Linux. Quella che vi segnaliamo è la versione di Flurry per Windows. Questo fantastico screensaver è compatibile tutte le versioni di Windows, quindi da Windows 95 a Windows Vista. Flurry, infatti, richiede la presenza delle librerie OpenGL, che sono appunto implementate su tutte le versioni di Windows.

Download di Flurry v1.1.1

 

Requisiti consigliati

– Windows 95/98/2000/XP/Vista
– Accelerazione OpenGL
– 256 MB di RAM
– Processore da 600 Mhz
– 16 MB di scheda video

 

Come installarlo

1. Estrarre il file “Flurry.scr” dall’archivio “flurry-win32-1.1.1.11.zip“.

2. Copiare il file estratto nella directory “C:\Windows\System32” (dove C:\ rappresenta la lettera dell’unità in cui è installato Windows).

3. Se si utilizza

  • Windows XP, fare click destro del mouse sul Desktop e selezionare “Proprietà“; cliccare in alto sulla voce “Screensaver” e verificare che sia presente “Flurry“.
  • Windows Vista, fare click destro del mouse sul Desktop e selezionare “Personalizza“; cliccare sulla voce “Screensaver” e verificare che sia presente “Flurry“.

Se tutto è andato a buon fine, dovreste poter selezionare “Flurry” dalla lista degli screensaver. Se non si riesce a visualizzarlo, verificare di aver effettuato correttamente tutti i passaggi.

WindowFX 3.0: dai vita al tuo desktop con un’esplosione di effetti spettacolari

Anteprima degli effetti di WindowFX

Con l’uscita di Windows XP è stata rivoluzionata l’intera interfaccia presente nelle precedenti versioni. Si è infatti sostituito il vecchio stile Windows Classico con la nuova shell Luna, che nel sistema è presente con tre combinazioni di colori differenti.

Tuttavia, a lungo andare, l’interfaccia di Windows XP è diventata abbastanza noiosa se si guarda gli effetti desktop presenti nelle recenti versioni di linux. In particolare vi sono stati due particolari “compositing window managers“: Compiz e Beryl. In seguito i due si sono fusi prendendo il nome di CompizFusion, il miglior compositing window manager che sia mai esistito, per linux.

Ma per quel povero Windows XP? Ecco che troviamo WindowFX, un prestigioso software che risveglia il noioso desktop di Windows XP arricchendolo di numerosissimi effetti grafici. Gli effetti desktop forniti da WindowFX sono davvero unici. Non esiste, infatti, nessun altro software per Windows che riesca a darci gli stessi effetti.

Una volta installato e avviato il software si presenta abbastanza semplice e intuitivo. Infatti, al primo avvio visuelizzeremo un wizard che ci guiderà passo passo nella scelta degli effetti da utilizzare in WindowFX 3.0. Si possono impostare anche delle ombreggiature per le finestre e se ne può perfino selezionare il colore. Inoltre, sono abbastanza greadevoli anche gli effetti di apertura e chiusura delle finestre. Tra questi se ne trova uno che imita davvero bene le animazioni di apertura e chiusura delle finestre con Windows Aero di Windows Vista. L’ideale per chi vuole far somigliare il proprio Desktop a quello di Windows Vista.

Se invece vi piace lo stile delle finestre gommose presenti in linux, vi farà piacere sapere che anche in WindowFX è presente un’effetto che durante l’operazione di trascinamento delle finestre le rende gommose. Qui di seguito trovate i requisiti di WindowFX 3.0 e il link del Download.

Requisiti minimi

– Windows XP/2003/MCE (compatibile anche con sistemi 64-bit)
– 2MB di spazio libero su disco
– 256MB di RAM
– Scheda video con almeno 16 MB

Download di WindowFX 3.0